Bertinotti.Org

La tua Birra fatta in Casa

Belgio: birre impossibili (2003)

| 0 commenti

Per un “beerhunter”, riuscire a trovare una birra rara o non più prodotta è senza dubbio una bella soddisfazione, ma quando in tre giorni di viaggio per il Belgio si inanellano una serie di gemme birrarie, allora si è al settimo cielo.
La fortuna ci ha infatti assistito nel trovare ottimi locali con cantine fornitissime, ma anche nel riuscire a coinvolgere con la nostra passione per la birra alcuni titolari di bar che hanno tra le proprie riserve personali birre scomparse o rarissime. I locali e le birre da segnalare tra le molte degustate:

Café ‘t Jagershof – Grote Vreunte 53 – 3473 Waanrode (Brabante orientale) http://www.cafe-jagershof.be Le tre trappiste introvabili(LOCALE ORA CHIUSO) hanno (quasi) tutte le trappiste comprese le introvabili Chimay Dorè, Westmalle Extra e Petite Orval prodotte esclusivamente per il consumo dei religiosi dell’abbazia. La Dorè si può assaggiare solo a Chimay e la Petite ad Orval presso i caffè collegati (ed accanto) alle abbazie, mentre la Extra è praticamente introvabile. Un vero peccato, perchè è una birra fenomenale, di stile vicina alla Westvleteren blond. Ho scritto il (quasi) perchè non hanno a disposizione le Achel 5° blond e brune – ottime versioni alla spina meno alcoliche delle 8° blond e brune imbottigliate – e la nuova Achel Extra di 9 gradi (assimilabile alla Westvleteren 8).
Poco male, dal momento che le abbiamo assaggiate direttamente al bar dell’abbazia Achel (non lontanissima dallo ‘t jagershof). Possibile primizia da verificare: il titolare dello ‘t jagershof sostiene che Orval sta studiando l’infustamento (!) e che prima o poi avremo la Orval alla spina.
Da ricordare infine il festival della birra trappista organizzata a Waanrode ogni inizio agosto

La birra al fungoDe Gans – Kloosterstraat 40 – 9750 Huise (vicino a Oudenaarde) (LOCALE ORA CHIUSO) : una selezione di birre impossibili! Le oud buin Pandoer di Verhaeghe, Paulus di Van Eecke, Elckerlyc di Callewaert, le estinte Wets kriek, Eylenbosch kriek, De Konink gueuze (quello di Dworp, non di Anversa!), Shii Take (birra all’omonimo fungo giapponese realizzata su commissione – da De Proef?). E per finire una (meno rara) Liefmans Gluhkriek da bersi bruleé a 75CLa birra bruleé

Stamirant Zwarte fles – Joachim Schayckstraat 2b – 9052 Zwijnaarde-Gent. Un buon bar-ristorante dove poter trovare Hommelbier alla spina, Oud Zottegems di Crombe, Slaapmutske Tripel e Braven Apostel triple (De Proef), Jan van Gent di Lifmans e Zwyntje di Van Steenberge (queste invero non indimenticabili). A menù c’era tra l’altro anche le ottima Odnar, sempre di Liefmans. Il pezzo forte è però stata una Liefmans Goudemband del 1987.

In de Verzekering tegen de Grote Dorst (assicurazione contro la grande sete) – Eizeringen (Ovest di Bruxelles) http://www.dorst.be è un locale che apre solamente dalle 10.00 alle 13.00 della domenica e ha una ottima scelta di gueuze e kriek. Il titolare ha messo mano alla riserva personale aprendo una Eylenbosch Gueuze e Eylenbosch Faro (più o meno del 1986)Il faro Eylembosch

Café In De Rare Vos – 22 Markt Plaats – Schepdaal (vicino a Eizeringen) è un buon ristorante tradizionale in cui si può bere lambic Girardin e Rase Vos, un blend di lambic, gueuze e faro realizzato da Girardin appositamente per questo locale. La perla è uscita alla fine pranzo: il titolare ci ha offerto una Gueuze Hanssens di 25 anni eccezionalmente ben conservata!
E’ possibile trovare altro lambic Girardin al Koukouk, appena fuori dalla E40 direzione Asse, bar molto rustico che mantiene in cantina un paio di botti dalle quali il titolare spilla direttamente il vero lambic tradizionale!La Hanssens Gueuze di 25 anni

Altre birre del viaggio degne di nota sono state La Reuss della Brouwerij Kerkom (melange della ottima Bink Blond e di lambic) ed un esperimento di kriek – sempre Bink realizzata 4 anni fa e ottenuta con un mix di 20% bink Blond, 80% Bink Bloesem e ciliegie. La Bloesem (con succo di pera) non mi ha fatto tuttavia impazzire.

Infine al 3 Fonteinen a Berseel in occasione delle celebrazioni del cinquantesimo anniversario di fondazione del ristorante, è magicamente apparsa una magnum di gueuze del 1987!

Fossero così tutti i viaggi birrari!!

La 3Fonteinen del 1987

 

Davide
(Ottobre 2003)

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.