Il Manuale del Birraio

9 Novembre 2020 0 Di Bertinotti

Teoria e pratica della birrificazione

Il volume è la traduzione di Brewing, di Michael Lewis e Tom Young, manualone utilizzato nelle brewing school e università statunitensi. Si tratta di un testo avanzato dedicato ai professionisti del settore e a chi vuole fare della produzione birraria una professione: l’approccio è da birrificio, ma ovviamente i nerd dell’homebrewing potranno pescare a piene mani dalle parti di teoria degli ingredienti e dei processi. Il prezzo è importante, così come il numero di pagine (circa 400), ma oggi è forse l’unico testo in lingua italiana con questo livello di approfondimento (se escludiamo il ben più costoso Gresser).

Il manuale del birraio illustra nel dettaglio i principi alla base della produzione della birra, dalla maltazione all’ammostamento, all’utilizzo del luppolo e del lievito. Ogni processo è spiegato con chiarezza e rigore, senza richiedere al lettore conoscenze specialistiche di chimica o di biologia. Il volume approfondisce inoltre le fasi della fermentazione, i pericoli di contaminazione, la maturazione, l’imbottigliamento e le diverse influenze sul gusto finale della birra. Particolare attenzione è dedicata anche agli aspetti ingegneristici e tecnologici, per offrire soluzioni teoriche e pratiche all’azienda birraria di grandi e piccole dimensioni.

Aquista su Amazon, anche il versione ebook

392 pagine
17×23 cm
56,90 Euro (cartaceo)
42,99 Euro (ebook)