Bertinotti.Org

La tua Birra fatta in Casa

Come fare la birra in casa

| 0 commenti

La birra è una bevanda tradizionalmente realizzata con 4 ingredienti:

Acqua
Malto d’orzo
Luppolo
Lievito

Il malto è ottenuto facendo germinare i grani di orzo ed interrompendo poi la germinazione mediante essicatura. In questa fase i chicchi d’orzo subiscono importanti modificazioni e vengono messe a disposizione numerose sostanze essenziali per la realizzazione della birra.

Il luppolo è una pianta rampicante che cresce nelle zone temperate. Viene utilizzata per la birrificazione la sua infiorescenza che giunge a maturazione attorno alla fine di agosto. Conferisce alla birra, oltre che aromi, anche l’amaro ed è un conservante naturale.

Il lievito è un organismo unicellulare responsabile della fermentazione e principalmente produce, nella sua attività, alcool ed anidride carbonica: è lui che fa la birra!

Il procedimento è abbastanza semplice:

1) il malto d’orzo viene tritato e “cotto” in acqua; a determinate temperature avvengono delle modificazioni chimiche e fisiche dell’impasto: la più importante di queste è la trasformazione dell’amido dell’orzo in zuccheri

2) quando tutti gli amidi sono stati trasformati in zuccheri viene filtrata la parte solida (principalmente le “bucce” dei chicchi d’orzo): si otterrà un liquido zuccherino (mosto)

3) il mosto viene portato ad ebollizione con le infiorescenze di luppolo, acquisendo da queste le caratteristiche aromatiche e di amaro

4) filtrato dal luppolo, il mosto viene raffreddato ad una temperatura adatta alla fermentazione (più o meno temperatura ambiente)

5) viene inserito il lievito che inizia la fermentazione: “mastica” gli zuccheri e produce alcool e anidride carbonica (oltre che alcuni composti aromatici)

6) terminata la fermentazione, il lievito si “addormenta” e deposita sul fondo del fermentatore. La birra viene imbottigliata e lasciata maturare

7) si beve!

Ora che è tutto chiaro, leggiti la guida ed inizia la produzione!


Il “manualetto” in PDF è una breve ed esaustiva spiegazione per capire le basi della birrificazione casalinga. 
COME FARE LA BIRRA IN CASA
(ver. 1.11 – 26/11/11 – 660 Kb – pdf)
news:
aggiornati link e risorse


 

Gran parte del materiale contenuto in questa guida è tratto dalla “Megafaq” realizzata dai partecipanti al newsgroup dedicato alla birrificazione casalinga it.hobby.birra. Altri spunti sono stati colti da “L’arte di fare la birra” di Max Faraggi, breve guida presente sul suo sito.

In particolare, voglio ringraziare  Michele Barro, Max Faraggi, Carlo Macinai, Piero “Eydenet”.  Un ringraziamento anche a Francesco Ragazzini, autore di alcune foto comprese nella guida e di un sito sulla birrificazione all grain che mi ha dato altri importanti spunti per la realizzazione del manuale.

Creative Commons License

Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza Creative Commons.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie propri o di terze parti al fine di assicurare la migliore esperienza d'uso. Il mancato utilizzo dei cookie può compromettere il buon funzionamento del sito. Continuando la navigazione nel presente sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Cosa sono i cookie?
I cookie sono file di testo che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser) dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Il loro funzionamento è totalmente dipendente dal browser di navigazione che l'utente utilizza e possono essere abilitati o meno dall’utente stesso. I cookie che utilizziamo nel presente Sito sono utilizzati per far funzionare più efficientemente la tua navigazione e migliorare la tua esperienza on line.

Quali cookie sono utilizzati in questo Sito?
All’interno del sito possono essere usati sia cookie tecnici che cookie di profilazione. I cookie tecnici sono quelli necessari al funzionamento del sito ed all’erogazione dei servizi in esso offerti. Questi cookie possono essere erogati da terze parti per conteggi statistici sul traffico utenti sulle pagine del sito stesso. I cookie di profilazione sono quelli memorizzati allo scopo di creare un profilo comportamentale dell'utente in modo da fornire contenuti pertinenti con le attitudini rilevate durante la fase di navigazione. Questi contenuti possono essere finalizzati ad attività di marketing.

Disattivazione dei cookie
I cookie possono essere disattivati sui vari browser in circolazione accedendo alle impostazioni degli stessi.

Chiudi